25.10.07,12:16 nachm.
La verità è un buco nell'acqua o del come mi riesca di sparire solamente nel virtuale...
ON AIR: Stay with me (stay), Mina feat. Piero Pelù
Non sono morta. O almeno è quel che mi ripeto in modo semi ossessivo-compulsivo da qualche settimana a questa parte. Il problema è sempre lo stesso: io intrattengo rapporti sociali, oltre che con una quantità molto limitata di persone, con perlomeno altre due o tre me stesse. Io sono una contraddizione vivente: una specie di miscela di significanti e significati, impastati insieme, molto ma molto naïve. E chi ha capito dalla precedente affermazione che sto seguendo un corso di Semiotica è parecchio sveglio.
Ora, ai più verrà legittimamente da pensare che in tutto questo tempo dovrà pur essere capitata qualcosa... Beh, sì: teoricamente è possibile che gli eventi accadano, i fenomeni si verifichino e le persone cambino. Su quest'ultima idea nutro diversi dubbi ma, più in generale, tutt'e tre le verità assolute sono per niente assolute e molto poco verità, per quel che riguarda la mia esistenza. A me non succede niente, nella mia vita non si presentano fenomeni rilevanti e le persone che conosco non cambiano mai. Non escludo che la colpa di questa stasi psicomotoria sia da attribuire alla sottoscritta: molto probabilmente, anzi, la mia vita è così miseramente dritta - e non lineare, attenzione - perchè io m'impegno affinché lo sia, pur senza accorgermene. D'altronde mi sono sempre sentita smarrita di fronte alle rivoluzioni e difficilmente riesco ad uscire sana e salva dagli smarrimenti. In realtà, mi sto spiegando molto male: è probabile che non stia dicendo quel che inizialmente intendevo dire... però non so come uscirne. Per cui chi ha studiato Semiotica - o sa cosa sia - s'impegni in uno sforzo di cooperazione interpretativa. E tutti gli altri... beh, che si fottano pure.
A ben pensarci, però, qualche novità succulenta c'è. Tanto per fare un esempio, mi sono segnata in palestra. E non solo: ho pagato metà dell'abbonamento trimestrale e sono persino riuscita ad andare con una certa costanza per una settimana. Francamente mi sento anche meglio: meno pensionata, ecco. E poi un'ora di Tonificazione col culetto per aria è un piacere da provare: garantisco. Per le altre novità, invece, dovrei piantare le tende qui e iniziare a riflettere con impegno ma temo che comunque non individuerei alcunchè, perciò demordo fin da subito.
C'è da dire che sto seguendo quattro nuovi corsi: Semiotica per l'appunto, Sociologia della comunicazione, Sociologia dei fenomeni politici, Teoria e tecnica del linguaggio giornalistico. L'interesse c'è ma non so bene quanto ve ne sia di reale e quanto sia da attribuire al fatto che è trascorso a malappena un mese. E poi la prestigiosa Luiss Guido Carli ha trasferito la sua prestigiosa sede presso la nuova prestigiosa location di viale Romania, in pieno prestigioso quartiere Parioli, in una prestigiosa costruzione che fa molto prestigioso campus universitario. E c'è persino una prestigiosa chiesa sconsacrata dove si tengono prestigiose lezioni di Economia politica II, col prestigioso prof che parla di curve cazziemazzi col prestigioso altare dietro le prestigiose spalle. Quante prestigiose risate.
Ora passiamo brevemente alla rubrica Aggiornamenti e conferme: Ingmar Bergman è un genio assoluto, Federico Fellini avrebbe fatto bene a tacere - artisticamente parlando - ogni tanto, fuori è un freddo boia, sono sempre drammaticamente innamorata, devo comprare un paio di jeans perchè i pantaloni invernali che portavo prima mi stanno due e dico due volte, tifo sguaiatamente per De Magistris.
Può bastare? Può bastare.
Adesso potete adorarmi, tutti insieme e con ordine.
Ma la mia accetta sai fa meno male di un tradimento.
 
Tutto sommariamente presunto da Ofelia ,
con 7 superflua/e manifestazione/i d'interesse, sovente opinabile/i